Una ricetta che all’inizio può spaventare perché ha tempi molto lunghi, ma la verità è che si fa da sè, voi dovrete solo tagliare la verdura e accendere il fornello!

Ingredienti
Quantità per 5 persone

Cappello del prete già legato
5/6 carote
2 cipolle bianche
3 gambe di sedano
1 bottiglia di vino rosso corposo (es. Barolo o Valpolicella)
5 chiodi di garofano
5 bacche di ginepro

Cominciate tagliando carote, cipolle e sedano a tocchetti e metteteli da parte;

massaggiate la carne con sale e pepe da ogni lato e mettetela in una pentola alta e capiente o in alternativa in una ciotola,
aggiungete nella pentola con la carne le verdure tagliate a tocchetti, i chiodi di garofano, le bacche di ginepro e versate all’interno tutta la bottiglia di vino,
coprite la pentola con della pellicola trasparente e mettetela in frigo a riposare dalle 15 alle 24 ore, ricordatevi che più rimarrà in ammollo e più prenderà sapore.

Passato il tempo di riposo mettetela a cuocere a fiamma media per 4 ore girandola di tanto in tanto sui diversi lati finché il vino non sarà stato assorbito dalle verdure e dalla carne.

Finita la cottura, quando si sarà raffreddato togliete il pezzo di carne e tagliatelo a fette, la verdura rimasta invece tritatela con un minipinner fino ad ottenere una salsa, trasferite la salsa in una padella con sopra le fette di carne e mettetela a scaldare.

Servite ben caldo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *