Provando a fare una ricetta ho sbagliato le dosi del burro, ma sbagliando ho creato la mia ricetta: i canestrelli light.
Nella ricetta originale la quantità di farina dovrebbe essere uguale a quella del burro, io ho diminuito quella del burro, ma la bontà è uguale.
Biscotti morbidi, friabili e comunque burrosi perfetti per essere serviti ad un ospite, mangiati con un tè o anche da soli.

Ingredienti
Quantità per 40 biscotti

150 gr di farina 00
100 gr di fecola di patate
100 gr di burro a temperatura ambiente
75 gr di zucchero a velo
3 uova
1 limone

Per prima cosa cuocete le uova sode e tenete solamente la parte gialla, il tuorlo, e fatele intiepidire.

Su una spianatoia mettete la farina a fontana e inseriteci all’interno la fecola di patate, lo zucchero a velo, la scorza di un limone grattugiata, il burro a pezzetti e iniziate ad impastare.

Prendete i tuorli cotti, metteteli all’interno di un setaccio a maglie strette ed iniziate e schiacciarli con una forchetta riducendoli simili alla farina.

Impastate tutto fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo,
quando l’impasto risulterà omogeneo formate un panetto, ricopritelo di pellicola trasparente e lasciatelo in frigorifero a riposare per circa 40 minuti.

Passato il tempo di riposo riprendete il panetto e prendendo un pezzetto d’impasto alla volta stendetelo in una sfoglia alta circa 5 mm e fate i vostri biscotti con una formina a fiore e forandolo all’interno con una formina rotonda molto piccola o in alternativa con una cannuccia (io ho usato la cannuccia).
Essendoci meno burro della ricetta originale vi risulterà più difficile stendere l’impasto tutto insieme, per questo vi consiglio di prendere poco impasto alla volta.

Disponete i biscotti su una teglia rivestita con carta forno ed infornate a forno preriscaldato a 170° per 20 minuti, stando attenti a non farli diventare scuri.

Passati i 20 minuti sfornate i vostri biscotti che saranno ancora morbidi ma è normale, si induriranno stando fuori dal forno.

Metteteli su una griglia rialzata di modo che l’umidità possa uscire e quando si saranno raffreddati riempiteli di zucchero a velo!

Processed with VSCO with a4 preset

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *