Oggi è Domenica e la Domenica a pranzo significa pasta, e una Domenica estiva non può che significare pasta con il pesce.
Quindi oggi ho preparato queste linguine, con un sapore deciso grazie alla sapidità delle cozze, ma con un pò di dolcezza grazie ai pomodorini confit.

Ingredienti:
Quantità per 5 persone
450 gr di linguine
60 pomodorini datteri gialli/rossi
30 pomodorini confit
2 reti di cozze
3 spicchi d’aglio
Olio Evo q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Prezzemolo q.b.
Vino bianco fermo q.b.

Per prima cosa pulite le cozze:
mettetele in uno scolapasta e, aiutandovi con una spugnetta di metallo, eliminate tutta la barba e la peluria presente sulla conchiglia.

Quando saranno tutte pulite trasferitele in una bacinella di acqua fredda e sale grosso e lasciatele in ammollo per almeno mezz’ora, in modo che si puliscano da dell’eventuale sabbia.

Passata la mezz’ora prendete una pentola molto capiente, aggiungeteci 4/5 giri d’olio e fate soffriggere l’aglio.

Nel frattempo scolate e asciugate le cozze.

Quando l’aglio sarà dorato aggiungete le cozze e fatele andare a fiamma alta per 2 minuti, passato il tempo aggiungete il vino bianco e fatele sfumare per altri 2 minuti.

Quando la parte alcolica sarà evaporata mettete il coperchio e lasciatele cuocere a fiamma media per altri 5 minuti.

Mentre le cozze finiscono la cottura prendete i vostri pomodorini freschi e tagliateli in quattro partendo dalla parte più lunga.

Quando avrete tagliato tutti i pomodorini aggiungeteli alle cozze.

Aggiungete anche i pomodorini confit, trovate qui la ricetta
http://alicemarinata.com/pomodorini-confit/

Lasciateli andare insieme alle cozze fino a quando non saranno appassiti.

Quando il sugo sarà pronto eliminate almeno la metà dei gusci, in modo da rendere più facile mangiarli.

Mettete a cuocere la pasta, e riaccendete il sugo.

Quando la pasta sarà ancora al dente trasferitela nella pentola del sugo e fatela mantecare fino a quando non raggiungerà la cottura perfetta.

Prima di servirla aggiungete il prezzemolo e mescolatela bene.

Ora potete servire le vostre linguine, e ricordatevi di portare in tavola un pò di pane per poter fare la scarpetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *