Un piatto un pò laborioso ma che darà sicuramente una grandissima soddisfazione nel momento in cui mangerete la prima forchettata,
perfetto da preparare per una cena o un pranzo importante!

Ingredienti:
Quantità per 3 persone

320 gr di riso carnaroli 
1 rete di cozze
20 mazzancolle 
20 capesante 
5/6 pomodorini
30 gr + una noce di burro
1 spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino bianco fermo
2 bicchieri di acqua 
Scalogno tritato q.b.
Carote tritare q.b.
Sedano q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Olio q.b.
Prezzemolo q.b.
Scorza d’arancia q.b.

Iniziate pulendo le cozze:
mettetele in uno scolapasta e, aiutandovi con una spugnetta di metallo, eliminate tutta la barba e la peluria presente sulla conchiglia.

Quando saranno tutte pulite trasferitele in una bacinella di acqua fredda e sale grosso e lasciatele in ammollo per almeno mezz’ora, in modo che si puliscano da dell’eventuale sabbia.

Passata la mezz’ora prendete una pentola molto capiente, aggiungeteci 4/5 giri d’olio e fate soffriggere uno spicchio d’aglio.

Nel frattempo scolate e asciugate le cozze.

Quando l’aglio sarà dorato aggiungete le cozze e fatele andare a fiamma alta per 2 minuti, passato il tempo aggiungete il vino bianco e fatele sfumare per altri 2 minuti.

Quando la parte alcolica sarà evaporata mettete il coperchio e lasciatele cuocere a fiamma media per altri 5 minuti.

Passato il tempo spegnetele e, quando saranno fredde eliminate tutti i gusci.

Dopodiché raccogliete ilnliquido e mettetelo da parte.

Finito con le cozze preparate la bisque:prendete le mazzancolle, eliminate i carapaci e metteteli da parte, mentre le code tagliatele a pezzetti.

In un pentolino fate soffrigere uno spicchio d’aglio e i pomodorini tagliati a metà per 1/2 minuti.Passato il tempo aggiungete i carapaci, sale, pepe, 2 bicchieri di acqua e fate andare a fuoco medio per 5 minuti, abbassate il fuoco e fate andare per altri 15 minuti.

Quando sarà pronta passatela al colino, in modo da ottenere un brodo pulito.

Prendete le capesante, sciacquatele sotto l’acqua e quando saranno pulite tamponatele con della carta assorbente.

In una padella fate sciogliere una noce di burro insieme ad un po’ di scorza grattugiata di un arancia.

Quando il burro sarà fuso aggiungete le capesante e fatele andare 1 minuto e mezzo per lato;
Quando saranno pronte mettetele da parte.

Raccogliete il liquido delle cozze e la bisque in un pentolino e mettetelo sul fuoco.

Prendete una casseruola e fate sciogliete 30 gr di burro, quando sarà completamente sciolto aggiungete lo scalogno, le carote e il sedano tritato finemente e fateli dorare.

Aggiungete il riso e fatelo tostare, dopodiché versate il vino a filo e aspettate che la parte alcolica evapori.

Proseguite la cottura a fuoco dolce, aggiungendo la bisque un mestolo alla volta fino ad andare ad esaurimento 

Dopo 15 minuti aggiungete le mazzancolle e parte delle cozze (lasciatene qualcuna da parte per la decorazione).

Qualche minuto prima di servire il riso aggiungete le capesante (tenendone però alcune da parte per la decorazione) e il prezzemolo.

Quando il riso sarà morbido servitelo:
Mettetelo in un piatto e decoratelo con le capesante e le cozze rimaste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *